top of page

Come stabilire obiettivi di perdita di peso che puoi effettivamente raggiungere

Stai cercando di perdere qualche chilo ma hai bisogno di sapere cosa è giusto per il tuo corpo e il tuo stile di vita? Preparati al successo con questi suggerimenti per stabilire un obiettivo di perdita di peso realistico e raggiungibile.



Sei pronto per perdere peso?

Puoi davvero eliminare due taglie di vestiti in tempo per quel matrimonio?

Quanto tempo ci vuole per perdere 10 chili?


Questa attività di definizione degli obiettivi è difficile.

Ecco alcuni consigli per stabilire i migliori obiettivi di perdita di peso.


Quali sono le cose da considerare quando si stabiliscono obiettivi di perdita di peso?

Sono un grande sostenitore nel fissare degli obiettivi, non tutti possono perdere peso allo stesso ritmo. Chi ha tempo per preparare tutti i tipi di pasti e andare in palestra può avere un percorso molto diverso da chi è impegnato a prendersi cura di figli o genitori anziani.


Perciò, la prima cosa penso che tu debba essere realistico.

Dico sempre alla gente: "Fai attenzione a non rubare semplicemente il programma della dieta di qualcuno".

Di solito le persone lo seguono per quattro giorni e prima che se ne accorgano, per un motivo qualsisasi come qualcosa che è successo a scuola del figlio o in chiesa o qualcosa con la madre abbandonano tutto e si sentono come se avessero fallito.

Quindi dico spesso alle persone di dedicare una settimana a conoscere il proprio ritmo. Tutti hanno grandi intenzioni la domenica pomeriggio, ma già mercoledì le intezioni vengono sepolte in un gelato oppure in un dolce. Quindi si tratta di fare il punto reale su ciò che puoi fare.

Cosa significa?

Utilizzando obiettivi realistici potresti andare più lentamente di qualcun altro ma non è importante la velocità con cui arrivi ai tuoi obiettivi ma il tempo che li manterrai. Per il corpo più lenti saranno i cambiamenti e più sarà probabile che ti adatterai al nuovo stile di vita.



Un'altra domanda che dovresti porti è, qual è il periodo di tempo ragionevole per raggiungere i tuoi obiettivi?


Penso che sei mesi siano un periodo di tempo ragionevole. Sei mesi sono sufficienti per apportare alcuni cambiamenti significativi alla routine e alle abitudini. In sei mesi potresti attraversare un paio di stagioni. Potresti sperimentare un paio di vacanze o altre tipiche sfide di perdita di peso. Sei settimane non sono sufficienti. Ma entro sei mesi, anche se tutto ciò che hai fatto è stato buttare via dalla dispensa quei dolci ricchi di grassi idrogenati, non mangiare tutte le mattine il cappuccino con il croissant o il cupcake pomeridiano, il risultato ti potrà sembrare banale ma è enorme.


Come dovrei monitorare i miei progressi?


Al giorno d'oggi possiamo memorizzre moltissimi dati sulla nostra perdita di peso. Abbiamo app sui nostri telefoni e sui nostri fitness tracker. È una benedizione e una maledizione. Può essere molto gratificante vedere che stai raggiungendo i tuoi obiettivi e facendo quello che dovresti. Puoi dire: "Ehi guarda, ho fatto i miei passi, ho fatto i miei allenamenti, ho mangiato questo e ho bevuto quello". Il rischio è – e lo dico perchè ci sono tantissini studi sui disturbi alimentari – che se ci lasciamo prendere troppo dai parametri di riferimento, possiamo quasi diventare ossessivi.

Vuoi assicurarti di non lasciarti prendere dai numeri e da tutto il resto al punto da perdere la foresta per un albero, quando tirendi conto che ti trovi in quella situazione cerca una persona con cui parlare, sposta la tua attenzione su qualcosa che ti fa star bene e vedrai che il rischio cala velocemente.


Dovrei condividere i miei obiettivi con altre persone?


Alcune ricerche hanno dimostrato che impegnarsi in obiettivi di perdita di peso ed esercizio fisico con un gruppo aiuta, perché tutti si motivano a vicenda. Ma altri studi hanno dimostrato che può effettivamente essere difficile per alcune persone se non perdono peso allo stesso ritmo di altri. Anche se stanno andando bene, si scoraggiano e si arrendono. A volte i gruppi di genere misto sono complicati perché gli uomini tendono a perdere peso molto più facilmente delle donne. Ancora una volta, dipende davvero da chi sei e da come lavori.


Cosa succede se non raggiungo i miei obiettivi di perdita di peso?


Ognuno perde peso a un ritmo diverso. La perdita di peso è una delle tante cose da misurare per raggiungere una salute migliore. Altre misure possono essere come: quanto ti sei esercitato oggi? Quanti passi hai fatto? O quante scale hai salito? Quanta acqua hai bevuto? Quanta bibita non hai bevuto?

Ci dimentichiamo di prestare attenzione a cose del genere. E questi obiettivi sono ugualmente importanti, perché questi sono i tipi di obiettivi che possono rimanere per tutta la vita.

Forse non hai perso 10 chili in sei settimane. Ma forse hai raggiunto i tuoi obiettivi in ​​palestra. E prima che tu te ne accorga, diventa un'abitudine. Potresti non arrivare alla taglia desiderata, ma potresti prepararti per la prevenzione del diabete, avere ossa più forti e entrare nella terza età con una mente più acuta.

Quindi la vera chiave è la formazione delle abitudini. Ecco perché è un obiettivo molto importante e molto bello. Perché se qualcuno dicesse: "Ehi, ho smesso di bere bibite, oppure bevo solo una bibita a settimana". Direi: "Sei stato bravissimo. È meraviglioso. Non è importante se non hai perso peso". Oppure una persona dice: "Ora cucino a casa cinque volte a settimana mentre mangiavo fuori al ristorante tre-quattro volte a settimana". È enorme.

Si tratta di fare il punto su tutte le tue abitudini sane e malsane, apportare modifiche e creare nuove abitudini. Se la perdita di peso rientra in questo, consideralo un bonus.


Quanto è facile per le donne considerare la perdita di peso come un bonus piuttosto che come un obiettivo?


Penso che probabilmente sia difficile per le donne. Alla fine, così tante donne vogliono avere una certa taglia o apparire in un certo modo. Nel mio lavoro ho visto così tante persone dire: "Se solo fossi magra, allora accadrebbero tutte quelle cose meravigliose". E a volte è vero, ma di solito la vita rimane la stessa, solo che tu sei solo la versione più magra di te stessa.


Ma se fai cambiamenti salutari e prendi l’abitudine di mangiare frutta e verdura, di portare con te le carote per il lavoro e magari di andare in palestra o a lezione di yoga, qualunque cosa sia, hai appena messo i soldi sul conto bancario più importante, ovvero quello della salute.

A questo punto la perdita di peso è quasi la ciliegina sulla torta.


ti è stato utile questo articolo?


Allora lascia un like :-)






49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page